IMPERIALISMO ITALIANA IN AMERICA LATINA. Il Martini SOCIETÀ E CARBONE DE VENEZUELA

Erminio Fonzo

Università degli Studi di Salerno

 

Sommario

In questo articolo di ricerca presenta una riflessione da una metodologia qualitativa-descrittiva sul tentativo in Italia per partecipare, tra il XIX e XX secolo, nello sfruttamento delle risorse in America Latina. Nel 1898, ha società mineraria Martini, sostenuto dal governo mis¬mo, ottenne la concessione per sfruttare alcune miniere di carbone in Venezuela. Tuttavia, la scarsa importanza internazionale d'Italia e le rivoluzioni frequenti, perché le imprese straniere sono verificate anche in Venezuela non ha aiutato. Presto il em¬presa perso i loro diritti e ha subito grandi perdite finanziarie. Ciò ha portato ad una lunga lotta diplomatica, che si è conclusa solo nel 1930 con una sconfitta di brevetto d'Italia.

 

Parole Chiave

L'imperialismo, miniere, carbone, relazioni italo-venezuelani, gli investimenti esteri.

 

Allegati:
Scarica questo file (40-66.pdf)40-66.pdf[ ]208 kB54 Downloads

Solo registrandoti al sito avrai la possibilità di accedere a contenuti extra e scaricare le pubblicazioni.